Densified Biomass Fuel Report

Il modulo EIA-63C, Densified Biomass Fuel Report (in italiano “Rapporto sul combustibile a biomassa densificata”), un nuovo sondaggio EIA lanciato a gennaio 2016, raccoglie informazioni sulla produzione di pellet di legno e altri combustibili a biomassa densificata, le vendite e i livelli di inventario da circa 90 impianti di produzione di pellet negli Stati Uniti.

Le strutture con una capacità annuale di almeno 10.000 tonnellate all’anno sono tenute a presentare una relazione mensile. Strutture più piccole (quelle con una capacità inferiore a 10.000 tonnellate all’anno) segnalano la loro capacità produttiva una volta all’anno.

EIA ha proposto questo sondaggio all’inizio del 2014 e ha ricevuto feedback dal settore su come raccogliere al meglio i dati ricevendo l’approvazione dall’Ufficio di Gestione e Bilancio (Office of Management and Budget) per condurre il nuovo sondaggio il 28 agosto 2015.

Il combustibile a biomassa densificato è una fonte di energia in crescita negli Stati Uniti ed è costituito principalmente da pellet di legno, bricchette (briquettes) e tronchetti (logs). Questi combustibili sono facili ed economici da conservare e trasportare per la loro forma regolare e l’elevato peso specifico.

La produzione di pellet di legno utilizza residui di legno provenienti da foreste gestite in modo sostenibile e rifiuti di legno di alta qualità provenienti da una varietà di attività industriali come la costruzione e l’attività boschiva. La combustione del pellet di legno ha un alto livello di efficienza, in media circa l’80%, ed emissioni di particolato estremamente basse. Inoltre, i pellet di legno sono una fonte di energia rinnovabile.

Il combustibile a biomassa densificato viene utilizzato per il riscaldamento in stufe o forni a pellet in ambienti residenziali e caldaie su larga scala in edifici commerciali; mentre l’industria utilizza pellet di legno di qualità in processi che richiedono energia termica, come la generazione di elettricità.

Descrizioni e definizioni delle tabelle del report

I dati identificabili individualmente su produzione, inventari e vendite sono protetti dalla divulgazione al pubblico.

Tabella 1: Impianti di produzione di combustibile a biomassa densificata negli Stati Uniti per Stato, regione e capacità

Elenca i partecipanti al sondaggio, lo Stato in cui si trova l’impianto, lo stato operativo e la capacità di produzione annuale della fabbrica.

Qui un articolo realizzato a partire dai dati provenienti dalla Tabella 1: Produzione di pellet negli Stati Uniti: lo stato dell’arte

Tabella 2: Numero di impianti di produzione di biomassa densificati in funzione, dipendenti equivalenti a tempo pieno e capacità annuale per regione (esclusi impianti pianificati e di piccole dimensioni)

Riassume il numero di entità dichiaranti e il numero di dipendenti equivalenti a tempo pieno (ETP) e la capacità annuale totale per regione (East, South e West).

Tabella 3: Materie prime e costo medio per tonnellata per la fabbricazione di prodotti a biomassa densificata ricevuti presso impianti di combustibile a biomassa densificata

Visualizza gli acquisti di materie prime (tonnellate) e il costo medio ponderato (USD per tonnellata) per quattro categorie di materie prime: legname tondo (generalmente tronchi raccolti per uso industriale da foreste gestite in modo sostenibile), residui di segheria, residui di fabbricazione di prodotti in legno e altri residui .

Altri residui è una categoria aggregata per proteggere i singoli dati dalla divulgazione e comprende corteccia, residui di taglio, trucioli di legno, legno post-consumo, legno non commerciabile (prodotti di legno di qualità troppo bassa o troppo piccoli per essere convertiti in uso industriale) e altri . I dettagli per regione non sono forniti per proteggere la riservatezza.

Tabella 4: Produzione di combustibile a biomassa densificata per regione degli Stati Uniti e tipo di prodotto a biomassa densificata.

Riporta le tonnellate di prodotti derivati ​​dal legno prodotte in ciascuna regione degli USA durante il mese di riferimento per tre categorie:

  1. Pellet di legno “premium e standard”: pellet di legno da riscaldamento utilizzati principalmente per il riscaldamento di abitazioni, scuole e altri edifici; questa categoria include sia i pellets con certificazione PFI che quelli senza.
  2. Pellet di legno “utility”: sono generalmente utilizzati per la produzione di energia elettrica e includono sia i pellet con certificazioni di qualità (PFI o ENplus), che pellet non certificati, sia altre certificazioni di sostenibilità;
  3. Bricchette/Tronchetti: rappresentano un piccolo segmento del settore, generalmente utilizzati nelle applicazioni di riscaldamento residenziale.

Tabella 5: Caratteristiche della biomassa densificata

Visualizza i valori medi di calore (BTU per libbra) e il contenuto di umidità e ceneri (percentuale in peso) dei prodotti fabbricati riportati nella Tabella 4.

Tabella 6: Inventario combustibili a biomassa densificati per regione degli Stati Uniti e tipo di prodotto

Visualizza gli inventari di fine mese (tonnellate) per le tre categorie (vedi Tabella 4), per regione e per mese di riferimento.

Tabella 7: Vendite sul mercato interno e prezzo medio del pellet per regione degli Stati Uniti.

Visualizza le vendite (tonnellate) e il prezzo medio (Entrate per tonnellata) principalmente del pellet di legno nel mercato del riscaldamento domestico, per il mese di riferimento. Le vendite e le entrate medie per tonnellata comprendono sia le vendite al dettaglio che quelle all’ingrosso.

Tabella 8: Vendite all’esportazione e prezzo medio del pellet.

Visualizza le vendite all’esportazione negli Stati Uniti e il prezzo medio (entrate per tonnellata) di pellet principalmente di qualità per i mercati globali. La protezione dei dati impedisce la visualizzazione dei paesi e dei porti di destinazione.

The Pellet Fuel Institute (PFI)

Il Pellet Fuel Institute è un’organizzazione no profit composta da circa 100 aziende associate. PFI stabilisce e mantiene standard densi di combustibili da biomassa, tra gli altri compiti specifici del settore.

Certificazione PFI

I pellet di legno certificati PFI soddisfano determinati standard stabiliti dal Pellet Fuel Institute e regolati da ispezioni di terzi. Il combustibile classificato PFI è prodotto per garantire prestazioni ottimali delle stufe a pellet.

Fonte: traduzione rielaborata di  www.eia.gov > biofuels > biomass > #About

Condividi

Ottieni questo spazio in esclusiva nazionale

Non c'è ancora un rivenditore certificato Pelletit.it in questa zona, contattaci per ricevere un'offerta personalizzata.

Sei un azienda? Aumenta la visibilità della tua rivendita:
non perdere tempo inizia oggi!

Scopri come

Diventa RIVENDITORE Pelletit

ENTRA OGGI NEL NETWORK PELLETIT

  • Visibilità: inserisci la tua attività nel portale per raggiungere più clienti nella tua zona
  • Offerte dedicate: ricevi le offerte in tempo reale da importatori e distributori per acquistare pellet migliore al miglior prezzo

    Sei un PRIVATO?

    SCOPRI I RIVENDITORI PELLETIT

    Vuoi ricevere aggiornamenti sui prezzi del pellet al dettaglio nella tua provincia?

    Gratis e senza impegno!